Ongaku no susume: roundup 2013

Embedded_0-lSiamo finalmente ritornati dopo la pausa anche se non ancora a pieno regime. Stiamo traslocando e mettendo su un sito nuovo di zecca, che sembrano bazzecole ma mettere d’accordo tutta la redazione anche solo sui colori da adottare è un’odissea ma almeno è divertente. Vediamo cosa ne verrà fuori. Ma non importa, ripartiamo comunque con Ongaku no susume e lo facciamo con un post diverso da tutti gli altri in attesa della normalità: una lista di cose interessanti (ma anche no, decidete voi) che vi siete persi mentre eravamo via. Partiamo:

1) Tropicalia

E’ il documentario di Marcelo Machado uscito a fine 2012 ed esplora la rivoluzione musicale ed artistica di quel movimento (anche se i diretti interessati si rifiutavano di denominarlo tale) chiamato Tropicalia che ha coinvolto leggende della musica brasiliana come Caetano Veloso, Gilberto Gil, Os Mutantes, Gal Costa e Tom Zé. Mischiando i ritmi tradizionali brasiliani e africani con le sperimentazioni psichedeliche degli anni ’60 i tropicalisti celebravano la libera espressione in reazione alla cultura dell’oppressione durante la dittatura.

2) La GoPro montata su un trombone

3) I Tempura Kidz

I Tempura Kidz sono Yu-Ka,  AO, NaNaHo, Karin and P→★ quattro ragazzine e un ragazzino, ovviamente giapponesi. Non so praticamente nulla di loro, ho visto questo video l’altro giorno e sono rimasto colpito dai vestiti realizzati da Matsato Suzuki e dai testi lisergici della canzone che si chiama Cider, Cider. Il video è diretto da Kazuaki Seki. Assicuratevi di abilitare i sottotitoli in inglese.

4) Losing  my religion senza tonalità minore

L’ha postata l’altro giorno il sempre ottimo Giavasan. E’ tutta un’altra roba.

5) Unorthodox di Joey Bada$$

Il bimbo prodigio del Rap di New York ha pubblicato una bomba prodotta dal leggendario Dj Premier che non ne sbaglia mai una.

6) Il nuovo video di Mac DeMarco

Il video diretto da Jason Harvey per il pezzo Dreamin. Cose disgustose.

7) Paper Beats

Una live performance di Andrew Huang che suona fogli di carta

8) Oh No con Blu e MED

Il 29 gennaio verrà pubblicato l’ultimo album del produttore e Dj Oh No. Qui il video della traccia Jone’s con Blu e Med

9) Il nuovo disco di Nosaj Thing

Si chiama Home ed è l’ultimo disco del beatmaker californiano Nosaj Thing. Non sui livelli dei precedenti lavori IMHO ma più che ascoltabile. Il video di Eclipse/Blu è bello bello.

Stefano Palmieri

Questa voce è stata pubblicata in Musica, Ongaku no susume. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...