I sette libri più sfiziosi che ho letto nel 2012

LibroArmato

Si avvicina Natale e insieme alla festa per la nascita del nostro salvatore Gesù Cristo si fa sempre più impellente la frenesia e la caccia al regalo perfetto.

Quale regalo migliore di un buon libro, direte voi! Fa cultura, arredamento, design e si può facilmente cambiare con uno scontrino.

E invece non sempre è così, anzi il più delle volte scegliere il libro giusto per una persona è quanto di più difficile ci sia. Per questo noi della Rotta vi veniamo incontro e vi facilitiamo con una fantastica hipstalista dei sette libri più belli che io abbia letto nel 2012 non ordinati secondo un principio di preferenza.

Let the magic begin!

1) Zerocalcare – La profezia dell’armadillo: ovvero tutto quello che volevate sapere sulla vita dei trentenni di oggi e che non avevate mai osato chiedere. Immaginario condiviso, abitudini alimentari, comportamenti amorosi, e tante altre utili informazioni a capire cos’è quel fastidioso vrrrrr che proviene insistentemente dall’appartamento di sopra.
http://www.baopublishing.it/view.php?section=comicbooks&id=73

2) Fabrizio Gabrielli – Sforbiciate: storie di pallone ma anche no. Un libro di racconti in cui si vede il calcio da dietro, di fronte, di lato, da sopra, da sotto, in obliquo e di sghimbescio. Per non morire biscardiani.
http://www.pianobedizioni.com/articolo.aspx?articolo=90

3) Tom Bissel – Voglia di vincere: un saggio che è anche diario che è anche saggio che è anche diario…Tom Bissel racconta il mondo dei videogiochi a partire dalla sua esperienza di giocatore ma con l’occhio attento di chi è abituato a riflettere anche su come funzionano le cose.
http://isbnedizioni.it/catalogo/saggistica/voglia-di-vincere/

4) Luca Moretti, Toni Bruno – Non mi uccise la morte: oggi che scrivo un tribunale ha decretato che Stefano Cucchi morì di malnutrizione. Per cui questo libro lo metto in lista solo perché mi stupisco ancora di come si possa mentire così spudoratamente. Questa è una storia come troppe altre ed è vera.
http://nonmiucciselamorte.blogspot.it/

5) Francesco D’Isa – I: un libro metamorfico in cui un protagonista fatto di colore attraversa un corpus di immagini riflettendo sulle grandi domande che tutti prima o poi nella vita finiamo col farci. Un romanzo filosofico per immagini di grande interesse.
http://www.edizioninottetempo.it/catalogo/icone/i/

6) Victor Hugo – Novantatre: un classico del romanzo storico francese. Una vicenda epica ambientata nella Vandea della guerra civile. È il 1893 e la rivoluzione francese mostra il suo volto sfaccettato e crudele. Tre uomini si inseguono sui campi di battaglia, ignari che il destino ne ha già intrecciato le vite e ne metterà a dura prova le convinzioni.
http://www.inmondadori.it/Novantatre-Victor-Hugo/eai978880439344/

7) Josh Bazell – A tuo rischio e pericolo: è il seguito di Vedi di non morire quindi vi tocca comprare il primo. Fatelo. Non ve ne pentirete. Qui c’è tutto, rednecks, miliardari ultracattolici, mostri della palude, sesso, violenza e Sarah Palin.
http://www.einaudi.it/libri/libro/josh-bazell/a-tuo-rischio-e-pericolo/978880619559

Informazioni su El_Pinta

Semiologo dilettante, spettatore ostinato, saggista crossmediale, teorico poststrutturalista.
Questa voce è stata pubblicata in Letteratura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a I sette libri più sfiziosi che ho letto nel 2012

  1. Mohawk ha detto:

    Grazie per i consigli.
    Di Luca Moretti ho letto il bellissimo “Il senso del piombo”, è sicuramente un autore da seguire.
    Di “93” ho sentito parlare dai Wu Ming che lo hanno recensito da poco avendolo letto per preparare il loro nuovo romanzo ambientato in periodo rivoluzionario. Vorrei leggerlo, ma non riesco a trovarlo nella biblioteca del mio paese.

    • El_Pinta ha detto:

      “Il senso del piombo” l’ho letto e pure “Roma violenta” scritto con Duke Montana che forse è quello che mi è piaciuto di più…
      93 spacca, fattelo regalare per Natale se non lo trovi in biblioteca 😉

  2. Sara ha detto:

    Bella lista…l’unica cosa è che forse io avrei aggiunto il mio! 😉 sto giocando ovviamente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...