Ongaku no susume #ghettoblaster

Purtroppo anche oggi un post super breve perché il tempo è tiranno e ci è avverso. Ma non per questo brevità vuol dire scarsa qualità, perché il disco in questione è una vera prelibatezza. Lo avevamo già annunciato qualche post fa e qui alla Rotta lo aspettavamo con ansia e trepidazione: stiamo parlando di Dice Game di Apollo Brown e Guilty Simpson pubblicato per la Mello Music Group etichetta di Seoul, Arizona. Questi due personaggini, entrambi di Detroit, non dovrebbero esservi totalmente estranei, infatti sono stati nostri ospiti in due post precedenti: quello inaugurale di Ongaku no susume in cui si parlava del disco di The Left (prodotti appunto da Apollo Brown) e nel post in cui abbiamo recensito l’album del collettivo Quakers di cui fa parte anche Guilty Simpson. Come avrete potuto capire anche questa volta il genere che spadroneggia è il rap, ma è semplicemente una coincidenza non di più.

Passiamo ai dettagli tecnici: l’intero disco è scaricabile gratuitamente ed in esclusiva per voi cliccando QUI, chi invece ha Spotify può ascoltarlo cliccando QUI.

Stefano Palmieri

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ongaku no susume, Recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...