IL COLLEZIONISTA DI MEMORIE – Cristalli²

foto di  Scalva

Vuoi davvero lasciare ai tuoi occhi
solo i sogni che non fanno svegliare?
Sì, Vostro Onore, ma li voglio più grandi.
C’è lì un posto, lo ha lasciato tuo padre.

Non dovrai che restare sul ponte
e guardare le altre navi passare
le più piccole dirigile al fiume
le più grandi sanno già dove andare.

Fabrizio De Andrè, La canzone del padre

Questa voce è stata pubblicata in Fotografia, Il collezionista di memorie, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a IL COLLEZIONISTA DI MEMORIE – Cristalli²

  1. Renè Thom ha detto:

    Foto fantastica! ma per il futuro si può completarle con le coordinate geografiche del luogo dove sono state scattate? Grazie!

    • akaONir ha detto:

      Hai ragione, in qualche modo, magari proprio nei commenti, si potrebbero dare delle indicazioni maggiori sulla foto anche se il senso del Collezionista di memorie è lasciar parlare lo scatto e la “didascalia non didascalica”. Si potrebbe presentare poi ogni serie con due righe dell’autore degli scatti, ma anche in questo caso va trovata la formula per non stropicciare la natura di questa rubrica.
      Questa foto, ci riferisce il nostro Scalva, è stata scattata nel parco naturale della Camargue Francese, non lontano da Saintes Marie de La Mer, mentre quella di settimana scorsa in Portogallo.
      Nb: Tali info sono in parte scopribili spulciando le tag del post 😉

      • Sono d’accordo con AkaOnir…
        “il senso del Collezionista di memorie è lasciar parlare lo scatto e la “didascalia non didascalica”.
        Cosa aggiunge alla foto il sapere su quale spiaggia è posizionata quella roulotte?
        E’ l’emozione che ti provoca un’immagine la cosa essenziale, quello che ti comunica visivamente, “a pelle”…
        E’ quello che ti arriva dentro.Nient’altro.

        Se questo scatto fosse stato eseguito a Riccione invece che in Francia, cambierebbe quello che ti comunica? Forse si… e allora non è in fondo meglio non sapere nulla?

        ..e poi lasciarsi portare in giro dai nostri occhi, dal nostro istinto fino ad arrivare al nostro cuore.
        🙂

  2. Precisamente la foto della scorsa settimana è stata scattata a Oporto,seconda città più grande del Portogallo,dopo Lisbona. Il ponte che si vede è il Dom Luís I ( http://it.wikipedia.org/wiki/Ponte_Dom_Lu%C3%ADs_I ), costruito sul fiume Douro.

  3. EG ha detto:

    Bella. Cielo, mare, spazio aperto. E non m’importa il dove.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...